Mindfulness

(28 settembre 2015)

PRATICHE DI CONSAPEVOLEZZA PER ACCOGLIERE E TRASFORMARE DENTRO DI SÈ ANSIA, STRESS ED EMOZIONI DIFFICILI

Inspiro, espiro, sorrido, lascio andare …

La mindfulness  è un’attenzione consapevole, intenzionale e non giudicante rivolta alla propria esperienza nel momento in cui essa viene vissuta.
La coltivazione della presenza mentale – ovvero essere mindful - ci aiuta ad affrontare con maggior serenità e stabilità le difficoltà emotive e relazionali che possiamo vivere nella quotidianità.
La letteratura scientifica evidenzia la stretta correlazione tra i diversi livelli che costituiscono la persona – psicologico, corporeo e relazionale – ed anche attesta l’incidenza negativa dello stress sullo stato di salute: le pratiche di mindfulness consentono di prevenire o alleviare gli stati di ansia e stress, promuovendo  il benessere psicofisico generale della persona.

Il percorso di 8 incontri di 2 ore ciascuno a cadenza settimanale, intende offrire occasioni esperienziali e qualche spunto teorico utili per maturare una cassetta degli attrezzi personale che ci consenta di:
-    coltivare una maggior consapevolezza di sé nel momento presente: emozioni, pensieri, vissuti corporei nelle vicende della vita quotidiana
-    riconoscere le proprie reazioni automatiche abituali e promuovere risposte mediate dalla comprensione e dalla consapevolezza
-    riconoscere, accogliere e trasformare ansia, stress ed emozioni difficili che sperimentiamo nella vita quotidiana
-    coltivare un’attitudine benevola e di rispetto nei confronti di sé e degli altri.

Il percorso, liberamente ispirato al protocollo ideato da Jon Kabat-Zinn (2004) e arricchito dal contributo di tecniche meditative di tradizione buddhista, prevede la sperimentazione e l’apprendimento di semplici pratiche, da ripetere quotidianamente nell’intervallo tra un incontro e l’altro, che porteranno gradualmente a sviluppare un proprio stile di pratica, che potrà rimanere strumento utile e autonomo per la cura di sé.
Gli esercizi verranno praticati individualmente, ma sempre in un contesto gruppale, che favorirà, nella misura in cui ciascuno lo desidera, un arricchimento attraverso un confronto condiviso.

Conduce il percorso esperienziale Wanda Ielasi, psicologa, psicoterapeuta e antropologa, attiva nello studio e nelle pratiche meditative secondo la tradizione del buddhismo impegnato di Thich Nhat Hanh.

Bibliografia
-    Begley S., 2007, La tua mente può cambiare, Rizzoli, Milano;
-    Jacobs-Stewart T., 2003, I sentieri si tracciano camminando, Corbaccio, Milano;
-    Kabat Zinn J., 2014, Mindfulness per principianti, Mimesis Edizioni, Milano;
-    Kabat Zinn J., 2005, Vivere momento per momento, Corbaccio, Milano;
-    Kabat Zinn J., 1999, Dovunque tu vada ci sei già, Corbaccio, Milano;
-    Nairn R., 2004, Che cos’è la meditazione, TEA, Milano;
-    Riedl Helga e Karl, 2014, Verso una vita risvegliata, Essere Pace, Castelli (TE);





 

info

Giorni e orari

Si consiglia un abbigliamento comodo e di portare con sé un telo, per coprire il materassino in dotazione, una copertina ed eventualmente un cuscino per favorire la posizione seduta. Sarà possibile praticare anche sedendo su sedie già presenti in sala.

Periodo: otto lunedì dalle 20.30 alle 22.30 nelle seguenti date:

28 settembre
5 ottobre
12 ottobre
19 ottobre
9 novembre
16 novembre
23 novembre
30 novembre

Docente Dottoressa Wanda Ielasi


 

Sei interessato a questa attività?
Invia un messaggio e sarai ricontattato al più presto

captcha


× Il nostro sito web utilizza cookies propri e di terze parti per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito acconsenti all'utilizzo dei cookies. Per saperne di più leggi la nostra informativa sui cookies.